Viaggi al sole, Il cercasole, Bollettino UV

  • Stampa
  • Lettera

Bollettino UV

La misurazione del flusso di radiazione UV sulla superficie terrestre è un elemento informativo importante per chi desidera esporsi al sole, è può essere effettuata con metodi sia diretti (rivelatori a banda larga e spettroradiometri) sia con modelli complessi di trasferimento radioattivo, che calcolano l’irradianza di una determinata località integrando valori di radiazione solare extraterrestre, proprietà ottiche e composizione dell’atmosfera.

Tra i rilevatori a larga banda vi sono i piranometri, che fanno uso di filtri che lasciano passare solo gli UV, successivamente convertiti dal fosforo in luce visibile, opportunamente misurata da un fotodiodo. Gli spettroradiometri rilevano il flusso di radiazione solare incidente ad alcune lunghezze d’onda della regione ultravioletta. A questo genere di apparecchiatura appartiene anche lo spettrofotometro Brewer presente in due stazioni italiane, quelle di Roma e di Ispra.
Nel complesso si possono distinguere tre scale temporali di variazione della quantità di ozono atmosferico e quindi del flusso radioattivo UV:

  • scala pluriennale: a partire dal 1970 si sono osservate piccole variazioni di ozono alle medie latitudini senza però un “trend” sistematico;
  • variazioni annuali, dell’ordine del 10%, soprattutto nel tardo inverno, dovute a fattori casuali, come ad esempio le eruzioni vulcaniche;
  • variazioni sinottiche (periodo di qualche giorno), dell’ordine del 30-50% in tutte le stagioni, che hanno notevoli ripercussioni sul valore dell’irradianza UV e dovrebbero perciò essere comunicate alla popolazione attraverso gli indici di UV (bollettini) o altro materiale informativo.

Il bollettino UV, diffuso da alcuni media (in particolare nella stagione estiva) e siti internet, offre quindi un’indicazione concreta dell’entità della radiazione solare in una determinata regione del pianeta e dovrebbe essere consultato regolarmente ai fini di una corretta protezione della propria pelle.

  • Segnala questa pagina su Facebook
  • Twitter

Tag: uva  uvb  sole  fotoprotezione  vacanze